Il sito dell’AC di Lecce cambia veste: aggiornato, dinamico e social

Condividi sui socialShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Non poteva venirci incontro un tema migliore per descrivere l’operato degli ultimi giorni. Il passo del Vangelo di Luca che recita “Si alzò e andò in fretta” indica dinamicità, azione, voglia di comunicare qualcosa all’altro. L’anno associativo è già iniziato, per di più anche proteso verso il Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco, e la Diocesi di Lecce intende mettersi in cammino senza aspettare molto tempo. Convinti che l’informazione viaggi velocemente sui binari della contemporaneità, abbiamo deciso anche noi di prendere il treno giusto, agganciandoci alle dinamiche web e, soprattutto, social. Nasce dunque da tale idea la nuova veste indossata dal sito della nostra amata associazione.

Bandiera-AC1Azionecattolicalecce.it si rinnova, dunque, cogliendo al volo l’invito rivolto dall’evangelista autore dell’argomento annuale. Da ora in avanti, tutte le iniziative diocesane organizzate dall’AC avranno ampio e costante rilievo attraverso uno spazio appositamente allestito. Diviso per sezioni quali “Giovani”, “ACR”, “Eventi”, “Adulti” e “Centro Diocesano”, il portale intende dar voce a qualsiasi manifestazione messa in piedi dalle comunità, dai ragazzi, dalle famiglie. I curatori dei contenuti, ovviamente, saranno gli utenti. Sarete voi utenti. L’OktoberFest del Movimento Studenti di Azione Cattolica (MSAC) ne rappresenta un esempio lampante.

Perché se da un lato la volontà di cambiamento trae origine dai membri della “Commissione Comunicazione” appartenenti al Consiglio Diocesano, dall’altro “abbraccia” i fruitori delle informazioni. Circolari, inviti e avvisi rivolti ai vari responsabili parrocchiali rappresenteranno un caposaldo del sito, ma al contempo va sottolineata l’apertura all’esterno dello stesso. Scriveteci, inviate materiale e curiosità. Insomma, partecipate. La squadra che gestisce e aggiorna “dietro le quinte” sarà ben lieta di accettare consigli, o anche critiche qualora dovessero sorgerne. Del resto, senza confronto non si migliora, né si cresce.

Altro aspetto nuovo ed efficace che, in un certo senso, supera la vecchia edizione presente prima sulla rete è il suo carattere 2.0. Adesso, gli articoli potranno venire condivisi tramite Instragram, Twitter e Facebook grazie agli account attivati. Col proprio calore, la gioia cristiana – tipica delle attività associative – può divenire monito di “contagio” positivo, raggiungendo persino qualche cuore fin troppo arido. Testimoniare ovunque il volto di Gesù, sfruttando mezzi e modalità differenti. In due parole, la nostra missione. La nostra vita.

 

Condividi sui socialShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Author: redazione

Share This Post On