MSAC Lecce corre a scuola…di democrazia!

Condividi sui socialShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

La loro è ormai una presenza capillare all’interno del territorio salentino, oltre che nella Diocesi leccese. Certo, il cammino sembra ancora lungo, ma mantenendo questo entusiamo – unitamente alla partecizione ad ogni evento – siamo sicuri che il MSAC Movimento Studienti di Azione Cattolica continuerà a far breccia nel panorama didattico (e nei cuori dei cittadini).

L’esempio lampante di quanto appena descritto si poteva notare all’Istituto Agrario “Columella” di Lecce (situato lungo il tratto stradale conducente a San Pietro in Lama) durante un’iniziativa dal titolo “Oktoberfestmsac – a scuola di democrazia“. Una serata, quella del 5 novembre, in cui i ragazzi hanno voluto riscoprire i propri ruoli all’interno della Scuola, luogo che per antonomasia li introduce nella società contemporanea non appena maturati.

LA GIORNATA – Dopo l’accoglienza dei giovani con un po’ di musica, avvenuta alle ore 16.00 insieme alle registrazioni delle rispettive parrocchie, spazio all’introduzione di Don Sandro Quarta. Da qui la domanda principale:”Perché ci troviamo qui?“. Riflessione propedeutica al discorso inerente gli organi collegiali del MSAC, presentati da Andrea (assemblee di classe ed economato studentesco) e Francesca (comitato per la valutazione, consulta provinciale e organo di garanzia).

Dopodiché, largo ai giochi di ruolo. Finché non giunge il tempo di trarre suntivamente quanto prodotto durante le attività, ascoltando la canzone “C’è bisogno di Te” cantata da Jovanotti, nonché visionando il video finale di “Viva L’Italia”.

OktobermsacIL SALUTO – Circa la buona riuscita della manifestazione, a parlare è un post sul profilo Facebook ufficiale MSAC Lecce:”Un GRAZIE speciale a tutti i ragazzi che hanno voluto passare un pomeriggio con noi, dando la loro disponibilità a prendersi cura della scuola che tutti insieme viviamo! Grazie alla nostra fantastica equipe e al nostro spettacolare assistente, all’Azione Cattolica e all’Istituto Columella che ci ha ospitati con tanta gioia! Rimanete attivi e seguiteci il MSAC è qui, e il Msac è sempre pronto a mettersi in gioco per il bene di tutta la scuola!“. “Eventi come questi – prosegue il post – ci fanno respirare aria buona nella scuola! Rimanete attivi per avere info riguardo i prossimi eventi! Grazie a tutti“.

GLI HASHTAG – Tenete bene a mente, inoltre, questi simpatici hashtag che detonano la presenza social del movimento studenti: #‎goMSAC‬ ‪#‎OFM2015‬ ‪#‎ascuoladidemocrazia‬ ‪#‎parteciπiαmo‬ ‪#‎donthatepartecipate‬. Senza dimenticarne uno molto particolare, ovvero #adoroillunedì. Generalmente, il Lunedì rappresenta un giorno pesante, poiché postumo al fine settimana di riposo. La logica del MSAC, invece, intende rovesciare tale significato. Lunedì vuol dire anche ripartire, ricominciare. E per farlo, è bene mettersi in marcia belli carichi. Un nuovo inizio, dunque, va celebrato a dovere. Va quasi “adorato”, per l’appunto.

Condividi sui socialShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Author: redazione

Share This Post On