Studenti in Movimento per la loro Scuola

Condividi sui socialShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Dal 2 al 5 gennaio contemporaneamente in cinque cittadine italiane, si sono svolti i CIPS (Campi Interregionali Per Studenti)organizzati dal MSAC (Movimento Studenti di Azione Cattolica).
La Diocesi di Lecce ha partecipato al CIPS SUD1, organizzato a Benevento, con ragazzi del circolo MSAC diocesano, portatori dell’esperienza delle scuole e degli studenti leccesi.

Il campo è stata un’esperienza fantastica per i ragazzi che in pochi giorni hanno trovato tempo per partecipare a momenti formativi, per capire lo stile di partecipazione tipico del MSAC all’interno della scuola e per fare nuove amicizie. Il titolo del CIPS era “Questa è la mia scuola!(la casa dove posso stare bene con te)”. E’ necessario il titolo per comprendere quale sia stata la tematica fondamentale del campo: abbiamo pensato alla nostra scuola come un ambiente familiare, come la nostra casa e ci siamo chiesti come dobbiamo comportarci noi semplici studenti.

Abbiamo trattato il tema delle relazioni, che per noi sono la base di tutto, soprattutto se sono vere poiché ci fanno scoprire l’altro come fonte di ricchezza. Durante il campo abbiamo conosciuto e analizzato tre figure che ci hanno accompagnato per tutta la durata del CIPS: Papa Francesco, don Lorenzo Milani e Malala Yousafzai.

Siamo partiti da Papa Francesco, che durante l’udienza del 10 maggio 2014 per “La Chiesa per la Scuola” ha fornito tantissimi spunti di riflessione, spiegandoci cosa la scuola deve lasciare nel cuore dei ragazzi e a cosa ciascuno di noi studenti deve puntare.

Il Papa ci ha parlato anche di don Lorenzo Milani, già tra i pilastri del MSAC soprattutto per la sua idea di scuola, per ciò che ha fatto per i suoi ragazzi e per il suo “I Care” cioè per l’interesse che gli studenti sempre devono avere tutto ciò che ci circonda.

Infine abbiamo analizzato la figura di Malala Yousafzai, premio Nobel per la Pace 2014, giovane pakistana che lotta per l’affermazione dei diritti civili e per il diritto all’istruzione nel suo stato, proponendosi da esempio anche all’interno del panorama internazionale.

Il suo celebre discorso alle Nazioni Unite ci ha accompagnati in una riflessione di gruppo. Tutto ciò unito al fatto che il MSAC è amicizia ha reso fantastico questo CIPS per tutti gli studenti partecipanti.

La buona riuscita del campo è data dal fatto che il MSAC scommette sempre sulla partecipazione studentesca, sempre sia in occasione degli eventi MSAC, sia nel momento in cui bisogna mettersi in gioco all’interno della scuola.

Francesco Caputo
Segretario MSAC Diocesi di Lecce

10922481_10206325150474783_3046165448294565756_n

Cips 110292550_10206325604126124_4491600533337237415_n

Condividi sui socialShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Author: redazione

Share This Post On